Questa intenzione di avviare la creazione collettiva di un sito, che potrebbe inizialmente chiamarsi …

CasaRayuela 1.0

si presenta con una bozza di testo, accessibile a chi vorrà chiedere la password per contribuire a valutarla e a farla evolvere, intitolata … 

Nativi Digitali e Territorialità
Una via da ritrovare e da riprendere

“Sito di lavoro”
Se vuoi contribuire a rendere  comprensibile l’intento di questo sito di “lavoro-di-relazione”
scrivi a Nonno Luigi

prolocwt chiocciola casarayuela punto eu

Per “lavoro” si deve intendere un “LAVORO DI RELAZIONE E DI CONOSCENZA” – diverso e [da rendere] complementare al “LAVORO DI PRODUZIONE” [vedere articolo Lavoro e cura: trasformazioni in corso] – adeguato a permettere il “recupero di errori” che hanno impedito all’ECONOMIA DELLA CONOSCENZA di iniziare a materializzarsi, fin dagli anni poi dimostratisi decisivi [Ottanta e Novanta], per la creazione di una “Rete” [Internet + Web] diversa da quella che conosciamo [inadeguata ad abilitare l’interoperabilità tra culture].

ARGOMENTI MOTIVANTI
ostinatamente “in progress”

Un NONNO degli attuali NATIVI DIGITALI che … a partire da quando l’umanità ha messo piede sulla luna [1969] … ha potuto vivere e criticamente agire in contesti sociali determinanti, per l’evoluzione dell’IT [Tecnologia dell’Informazione] nell’odierna ICT [Tecnologia dell’Informazione e della Comunicazione], sempre più spesso ….

DEVE CHIEDERSI

come [e da chi] INDUSTRIA CULTURALE e SINGOLI CITTADINI potrebbero essere mostrati come partner di una relazione avviata dal bisogno [purtroppo ancora privo di senso comune] di un …

“ambiente” per storie e culture
abilitate ad “interoperare”
………

QUELL’INSOLITO TIPO DI NONNO
TROV
A MOTIVO DI CHIEDERSELO
… AD ESEMPIO .. DOPO

1)
aver letto i commenti all’ennesima storia raccontata in un “luogo virtuale”, reso disponibile da un gruppo editoriale, con un titolo che si legge come un …

INVITO A RIPARARE UN DISASTRO

2)
aver inutilmente tentato di commentarla inserendo la propria opinione, scritta in formato ipertestuale, sul punto di vista della generazione dei trentenni, come qui si mostra di aver informato  concita@repubblica.it

3)
aver speranzosamente tentato di mettere in relazione

3.1)
un articolo intitolato …

Perché io, filosofo, odio il Web

pubblicato nel 2102 2012 dallo stesso editore delle storie di Concita … con

3.2)
un articolo, pubblicato cinque anni dopo, intitolato “Filosofo cercasi nell’era del Caos”  ….

Il bisogno – che questa pagina vorrebbe indicare come “descrivibile e motivabile” solo in modo “collettivo” – non potrà trovare ascolto fino a quando questa definizione, del filosofo Edgar Morin

La cultura è
«un sistema che fa comunicare (dialettizza) un’esperienza esistenziale con un sapere costituito»

… [a lui attribuita in “Persona e corresponsabilità sociale – Pag. 37” di Francesco Lazzari]

rimarrà INCOMPATIBILE con lo slogan qui ritagliato, dal sito del quotidiano “la Repubblica” ….

Una [eventuale] risposta, a ciò che questo “intento di pagina web di lavoro” afferma di chiedersi, può quindi emergere solo dalla manifestazione di una

VOLONTA’ POLITICA
di permettere ai cittadini di partecipare
alla creazione di …
un “ambiente”
che si presenti come un
“sito [web] di lavoro di relazione”.

Con i due commenti che seguono, a un’intervista intitolata “Coinvolgere i cittadini, far emergere i talenti. Intervista a Susan E. George“, un cittadino inizia ad esprimere il bisogno di avviare un dialogo tra interlocutori che possano concorrere a fare emergere ciò che realmente ostacola i processi partecipativi [democratici] …

DIDASCALIA …. da inserire